Successivo » « Precedente

User Generated & Georeferenced Postcards

Gf1

Vent'anni fa c'erano solo le cartoline di cartoncino, poi sono arrivate le cartoline elettroniche da foto nostre o di altri da inviare via mail o web, qualche anno fa le foto sono diventate georeferenziate e  sono nate tante applicazioni per telefonini (una delle più interessanti è "Postino for iPhone" dei giovani bolognesi di AnguriaLab). Un passo successivo, con una selezione delle 49 foto "user generated" più rappresentative e centrate attorno al luogo prescelto, visualizzate quasi come se si stesse guardando attraverso una lente di ingrandimento non lineare, si ha con la cosiddetta "GeoPix Fractal View".


Avevamo già parlato su Nòva100 di Geo-Browsing di immagini e dell'applicazione web GeoPix, sviluppata nel laboratorio GeoWeb del CRS4, che permette di esplorare una grande quantità di immagini georeferenziate come quelle offerte da Panoramio. In particolare, la Fractal View (la nuova visualizzazione interattiva di GeoPix) si concentra in primo luogo sull’immagine ed in secondo luogo dell’informazione geografica ad essa correlata.


Nella Fractal View i luoghi appaiono visualizzati in modo stimolante ed interattivo consentendo all’utente di vedere “cosa c’è intorno” al punto in cui si trova con la possibilità di “viaggiare fra le immagini” con un semplice click. Ma oggi possiamo fare qualcosa di più. E’ infatti possibile “immortalare” il nostro viaggio virtuale in una cartolina che include le informazioni geografiche del punto centrale della visualizzazione ed un link alla visualizzazione immortalata nella cartolina. La cartolina riproduce sul fronte l’insieme delle immagini visualizzate dall’applicazione e sul retro un codice bidimensionale datamatrix (http://en.wikipedia.org/wiki/Data_Matrix). Un codice datamatrix è una matrice bidimensionale composta da quadrati o rettangoli bianchi e neri. Le informazioni che si possono codificare possono essere stringhe di testo o dati grezzi.

 

Il datamatrix riprodotto nella cartolina, decodificabile attraverso il telefono cellulare con un apposito software (http://geoweb.crs4.it/doku.php?id=qr), contiene come informazione il link alla visualizzazione stampata sul fronte della cartolina. Proprio come in una cartolina, inoltre, viene stampato sul retro il nome della località (ottenuto attraverso geonames.org) riprodotta nell’immagine centrale della visualizzazione e le sue coordinate geografiche.

 

Su http://opensource.crs4.it/geopixrun/script/fractal.html?lat=39.01&lon=9.01&zoom=10 si può provare il tutto e alla fine basta clickare sul bottone “POSTCARD” in alto a destra per creare e stampare la cartolina della visualizzazione scelta.

 

(in collaboration with Valentina Marotto and GeoWeb group @ CRS4)

 


Gf2

Commenti

Va detto che datamatrix è no standard e puoi decodificare con qualsiasi software che lo supporti e su qualsiasi piattaforma e non solo con quello indicato da te nel post.

@Davide: hai perfettamente ragione, come si dice anche nella pagina wikipedia che linkiamo. Il link al client in symbyan/c++ è solo un ulteriore esempio open source che abbiamo sviluppato basandoci sulla libreria open source libdmtx.

Scrivi un commento